“Oltre”: Un viaggio emotivo attraverso le profondità dell’animo di Paduano

Il nuovo EP “Oltre” di Paduano è un viaggio emozionale attraverso il coraggio e la fragilità umana, confezionato con maestria e profondità poetica.

Con influenze cantautorali che abbracciano sia il tradizionale che l’oltreoceano, Paduano crea un universo sonoro che richiama i Subsonica, i Marlene Kunz e Niccolò Fabi, ma con una sua firma distintiva.

Le sei tracce di “Oltre” esplorano domande esistenziali e dubbi primordiali, guidando l’ascoltatore attraverso un’odissea personale e collettiva. Con una durata che avvicina ogni brano a un piccolo concept, l’EP offre un’esperienza coinvolgente e riflessiva, arricchita da orchestrature che amplificano la profondità della scrittura di Paduano.

Un lavoro da ascoltare attentamente, in cui “Buccia d’arancia” emerge come uno dei nostri brani preferiti, per la sua capacità di catturare l’anima dell’EP in modo straordinario.

Ci ha poi colpito molto anche il brano “Argini”

Argini” offre un’intima esplorazione di questa dinamica interiore, riflettendo il viaggio personale di Paduano attraverso le emozioni e le sfide della vita. Con una profonda connessione con i viaggi ardui dell’animo umano, Paduano invita gli ascoltatori a esplorare il proprio io interiore, scoprendo nuove sfaccettature di sé stessi e imparando a gestire le emozioni in modo più consapevole. Questa ricerca interiore diventa il fulcro del suo lavoro, aggiungendo un livello di profondità emotiva e autenticità all’EP “Oltre”.

a cura di
Redazione

Seguici anche su Instagram!

LEGGI ANCHE-“Unn’è l’amuri” di Corrado Degliangioli, un EP emozionante
LEGGI ANCHE- C’è posta per…vol.18

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *