Gabs parte in sesta con “Lasciami per terra”

Nel suo primo singolo, “Lasciami per terra”, Gabs spicca subito per il suo incredibile timbro vocale, con il quale riesce immediatamente ad intrattenere, alternando un interessante grattato a note stabili ed intonate. La voce dell’autore si fonde perfettamente con la base cavalcando una chitarra leggera ed intima e trasportando l’ascoltatore in un mood malinconico. Con questo primo singolo si notano alcune ingenuità: nonostante il pezzo cerchi di spingere sempre sulla stessa ritmica, le virtuosità del cantane rendono estremamente personale la sua interpretazione. Puntare ad un coinvolgimento emotivo che non sia solo emozionale puo’ essere una chiave di volta per l’artista.

Un po’ di Gabs.

Pseudonimo di Emanuele Lovisi, Gabs, si approccia alla musica sin da bambino. Nato in un paese in provincia di Salerno, da cui fugge per trasferirsi a Roma per frequentare i corsi di chitarra e musica elettronica al Saint Louis music college e dal 2018 porta avanti un’intensa attività live negli ambienti romani. Si approccia alla vita in maniera molto spontanea, malinconica ed ironica.

“Lasciami per terra”

Il singolo é una delicatissima preghiera che invoca alla solitudine: eppure, non rappresenta la mancanza di qualcosa ma semplicemente la voglia di restare un po’ da solo. In “Lasciami Per Terra” viene descritta la sensazione di toccare il fondo, per poi rialzarsi con tanta voglia di ricominciare a respirare a pieni polmoni.

Gabs, pur essendo al suo primo singolo, ha dimostrato di essere un emergente promettente, per cui non vediamo l’ora di ascoltare presto un suo nuovo singolo in cui poter assaporare meglio il suo background artistico.

Ascolta Lasciami per terra su Spotify

a cura di
Jacopo Somma

Seguici anche su instagram!

LEGGI ANCHE – Intervista a Trendy Cauzy, con “Clout” si apre la strada
LEGGI ANCHE – “Le Parole”: il nuovo singolo di SAVMA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.