“Polo Nord” di Cartagine fuori dal 25 marzo

“Una relazione finita tra il freddo di un cuore che dimentica e le piccole cose che ancora bruciano”

Polo Nord è la sintesi di una relazione finita, tra il freddo di un cuore che dimentica e le piccole cose che ancora bruciano. Il testo racconta una quotidianità vissuta come scontata e ricordata con nostalgia, per rivivere la fame di pelle che rimane un ricordo sbiadito. Il sound è contemporaneo e leggero, a fare da lead è un arpeggio di chitarra, accompagnata da una sezione ritmica incalzante che culmina con un ritornello esplosivo.

“Polo Nord”
Biografia

Cartagine è un polistrumentista e produttore classe 1996. Il progetto nasce nell’Aprile del 2019, assieme al batterista Neri Bandinelli, che lo accompagna nei live d’esordio presso NOF (FI) e 1001asd (SI) nei mesi finali dell’anno. Dopo l’uscita di tre singoli, RIP, Stuntman e Los Angeles, arriva la pubblicazione del primo album, il 17 Aprile 2020, che prende il nome di “Molotov”. Il lavoro è un saliscendi emotivo che rievoca sonorità moderne, unite ad un background punk-rock dell’artista, dai toni battaglieri e talvolta malinconici. “Polo Nord” è il singolo che apre la strada ad un nuovo EP, che prenderà forma nel 2021.

Canali Social

Instagram: https://www.instagram.com/_cartagine_/

Spotify: https://open.spotify.com/artist/3Vuwu2TvnsWvIEiSfNesr4?si=RgLBOXU-SOu7qUXsIHId4w

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.