“Mediterraneo”, l’ultimo EP della trilogia di Fabrizio Mozzillo

Siamo arrivati alla pubblicazione di “Mediterraneo”, ultimo EP della trilogia di Fabrizio Mozzillo. Un disco di sette canzoni che racchiude un po’ tutto quello che è l’artista. Abbiamo brani un po’ malinconici, alternate a storie di mondo e momenti più briosi. Un disco a cui non manca davvero nulla.

Fabrizio Mozzillo – Mediterraneo

La title track con cui si apre l’EP è la più particolare perché vola direttamente nelle terre di oriente per il suo sound e la sua storia. “Tango Final” ci porta invece in terra spagnola facendoci emozionare con una storia d’amore e tradimenti. E proprio come piace Fabrizio ecco che ripartono le storie, storie di persone e personaggi famosi raccontate come delle favole. Qui troviamo “Salvatore”, venditori abusivo, “Caravaggio” e “Cabaret”, la storia appunto di un comico che porta il sorriso nei momenti bui della vita. “Napoli” ha un sapore quasi corale perché non è la storia di una sola persona, ma di tutti gli abitanti della città.

Ultimo, ma non ultimo, è “Due come noi” che ha il sapore di un addio, di una dedica d’amore eterna. Un brano che mi ha fatto emozionare particolarmente.

Fabrizio Mozzillo è brano: i suoi dischi non sono mai scontati e sanno spiazzare tra suoni di ogni tipo, ma soprattutto è bello il suo modo di scrivere. Tante piccole storie comuni che fanno riflettere su questa società che dimentica spesso di essere semplicemente umana.

a cura di
Redazione

LEGGI ANCHE – I Lillians raccontano il loro esordio
LEGGI ANCHE – STRE: un viaggio nei suoi brani tra sole, cuore e dolore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *