GATE66 e la loro avventura musicale “Il battello”

Il 5 gennaio ha segnato l’uscita di “Il Battello”, il secondo singolo dei GATE66. Duo proveniente dal lontano 2096, portando con sé non solo suoni futuristici, ma anche un’intrigante storia di viaggi nel tempo. Questa innovativa proposta musicale trasporta gli ascoltatori attraverso un mix avvincente di suoni elettronici e dance, creando un’esperienza sonora unica.

GATE66 – Il battello

“Il Battello”, titolo del singolo, non è solo una traccia musicale, ma anche il mezzo di fuga di Bruno J e dell’Uomo Stokastico da un’ingiusta prigionia. La loro storia si sviluppa attraverso un’esplosione di suoni elettronici che li accompagna lungo il loro percorso di avventura e emozione. L’ascoltatore è trasportato in un viaggio attraverso il tempo, dove pirati del futuro e salti temporali diventano parte integrante di questa avvincente fuga.

Questa coppia del 2096 ha scelto la musica dance elettronica come veicolo principale per raccontare la propria storia, unendo elementi di house con un avvincente giro di piano ispirato al Piano House dei tardi anni ’80 e ’90. Questa fusione di generi musicali offre un’esperienza coinvolgente che abbraccia il passato e il futuro, trasportando l’ascoltatore in un viaggio sonoro unico.

L’idea di trasformare il loro avvincente viaggio nel tempo in musica è affascinante e aggiunge uno strato di profondità alla narrazione della loro storia. I GATE66 hanno sapientemente mescolato la saggezza del 2096 con elementi nostalgici, creando un ponte tra epoche diverse attraverso la potenza della musica elettronica.

“Il Battello” non è solo una traccia, ma un invito a partecipare a un’avventura musicale unica nel suo genere, guidata da viaggiatori del tempo che hanno scelto il linguaggio universale della musica per raccontare la propria storia. L’entusiasmante connubio di suoni e storie d’avventura rende questa proposta dei GATE66 un’esperienza da non perdere per gli amanti della musica elettronica.

a cura di
Redazione

LEGGI ANCHE – I Lillians raccontano il loro esordio
LEGGI ANCHE – STRE: un viaggio nei suoi brani tra sole, cuore e dolore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *