“Granello di Sabbia” il nuovo singolo di Bernardo Sommani per TSCK Records

La canzone si apre con una melodia dal sapore salmodico, mentre le chitarre acide e riverberate trasportano l’ascoltatore verso un immaginario desert rock.

Immagini e musica si mescolano nel brano in un intricarsi di storie che vuole rassomigliare alla vita, è un brano che evolve, cresce, muta per poi svanire tra le onde del mare accompagnato da una sezione d’archi.

La malinconia è forse il sentimento più presente, ma è sempre sorretta dalla forza astrusa dell’amore, che agisce di notte, molto spesso di nascosto, nutrendo e donando la forza di andare avanti nel cercare i propri sogni, di cercare un futuro in un epoca che ne ha profondamente nostalgia.

“Granello di Sabbia” è stato prodotto e registrato da Sommani con gli stessi musicisti che lo accompagnano in concerto (Diego Caroppo alla batteria e drum-machine e Michele Mazzocchi al basso), missato e masterizzato dagli Anudo.

Credits

musica e testo: Bernardo Sommani
voce, chitarre, synth, cori: Bernardo Sommani
basso: Michele Mazzocchi
batteria & drum pad: Diego Caroppo
arr. archi: William Succi
mix & master: Anudo
album cover: Luciana De Luca (dephotos.it)

“La canzone è nata su un terrazzo di Telese Terme (BN) qualche anno fa, ricordo che tutto nacque dal salto melodico rubato alle onde del mare… mi piaceva, aveva un sapore sanremese ed una malinconia straziante che mi emozionava, ero nella casa dei miei futuri suoceri e volevo scrivere qualcosa che potesse avvicinarci, come un ponte tra passato e futuro.” (Sommani)

“Quando ho iniziato a suonare con Diego e Michele (Flower Exp) volevamo sperimentare un cantautorato world, che fosse contaminato dalla musica africana, dal jazz ed anche dall’elettronica, insomma da tutto quello che ci piaceva ascoltare. Granello di sabbia rappresenta perfettamente questa nostra visione ibrida della musica, per questo l’abbiamo scelta come primo singolo.” (Sommani)

Biografia

Bernardo Sommani è un musicista e cantautore italiano nato a Pisa nel 1993. 
Ha pubblicato tre album da autore e vanta una densa attività concertistica in Italia e all’estero. Ha condiviso il palco con artisti affermati nel panorama nazionale ed internazionale come: Caparezza, The Zen Circus, The Giornalisti, Bobo Rondelli, Diaframma, Selton.

Propone un cantautorato fresco ed eterogeneo, che ama definire cantautorato libero, è capace di mescolare diversi stili e culture musicali riuscendo a passare con estrema facilità da un genere all’altro senza perdere mai il suo tocco caratteristico e riconoscibile.

Dopo una breve formazione pianistica ed aver perfezionato gli accordi sulla chitarra, inizia a suonare dal vivo all’età di 12 anni con la sua prima band. 
Il vero esordio è nel 2012 quando pubblica il suo primo album “è un paese per vecchi (la fattoria maldestra)” con la band alt-rock La Fortuna di Nashira. L’album viene accolto in maniera entusiasta dalla critica e permette alla band di suonare con artisti importanti del panorama rock italiano, oltre che di esibirsi all’estero.

A Londra ha modo di approfondire la cultura africana grazie alla collaborazione con l’associazione Open the gate.
Il primo album da solista “Rivestito di gioia (Arroyo)” viene pubblicato nel 2015.  Nel 2018 pubblica il suo secondo album “Sto bene quando sudo (Prima o poi)” dove struttura significativamente la sua nuova concezione di cantautorato libero. A Giugno 2019 pubblica “(prima o poi sas)“, il singolo “Risposte” con la collaborazione di Petra Magoni (Musica Nuda) e Pietro Spinelli (Rkomi, Cucina Sonora).

Nel 2020 pubblica il singolo “Manca l’aria per campa” registrato in presa diretta assieme alla band Le Sottrazioni in chiara controtendenza rispetto alle produzioni contemporanee.

Lo stesso anno e parallelamente alla sua attività concertistica, si diploma al Conservatorio G. Puccini di La Spezia con una tesi su Joao Gilberto ed il rapporto circolare tra bossa nova e jazz.

Nel 2022 pubblica il singolo “Mentre dormivi” interamente autoprodotto a casa durante il periodo pandemico, un inno all’amore dalle sonorità pop-rock.
A Dicembre 2022 pubblica “Non ho bevuto abbastanza” il suo ultimo singolo per cui ha realizzato e diretto il videoclip in piano sequenza assieme al ballerino Giacomo Fabbio.

Nel 2022 consegue la laurea magistrale presso il conservatorio L. Cherubini di Firenze in didattica della musica presentando una tesi sullo sviluppo della vocalità.
Attualmente sta suonando con la formazione Sommani & Flower Exp nata a Firenze nel 2022 con Diego Caroppo alla batteria (la compagnia skapestrati) e Michele Mazzocchi al basso (Gio Evan).

Il nuovo singolo “Granello di sabbia” è in uscita a Novembre 2023 per l’etichetta TSCK Records.

a cura di
Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *