Madame – Dis_play, Brescia – 21 novembre 2023

Arriva sul palco del Dis_play di Brescia una delle giovani artiste più apprezzate della musica italiana: Madame! La cantautrice vicentina si è esibita ieri in terra bresciana in occasione del suo ultimo tour.

Quasi tutto esaurito il 21 novembre al Dis_play in occasione del concerto di Francesca Calearo, in arte Madame. L’artista è salita sul palco con Dalila Murano alla batteria, Karme alle tastiere, Emanuele Nazzaro al basso ed il producer bresciano Estremo (alias Enrico Botta) alla consolle.

Dopo due Targhe Tenco e reduce dal successo del suo ultimo album, “L’amore”, l’artista si è esibita in una serie di concerti lungo tutta la penisola. È partita il 21 ottobre con l’exploit del Mediolanum Forum e, ieri sera, ha ottenuto il plauso di numerosi giovani che si sono apprestati ad assistere al suo live.

Vista la giovane età, Madame ha proposto tutte le sue hit, tutti i suoi singoli di maggior successo. Da Clito, passando per Tu mi hai capito, fino a Marea, Baby e la sanremese Il bene nel male.

Spaziando dal pop al rap, passando per il trap, lo stile della giovane è inconfondibile e spiazza per la complessità (e maturità) dei suoi testi. Spesso nelle sue canzoni si parla di donne, di sesso e di tabù. Si assiste ad un caleidoscopio del mondo femminile a 360°.

Ieri sera, durante il concerto, Madame ha offerto uno spettacolo musicale di alto livello. Ha domato il palco in modo sensazionale, muovendosi ripetutamente a sinistra e destra. Inoltre, ha intrattenuto a dovere il pubblico, incitandolo ad alzarsi, ballare e cantare.

A fine concerto, il pubblico soddisfatto ha regalato scroscianti applausi a Madame, artista che negli ultima anni sta infiammando il panorama musicale italiano con i suoi testi moderni, graffianti e in sintonia con le nuove generazioni.

foto e articolo a cura di
Daniele Marazzani

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – Cathe e la sua “Cheesecake”. L’intervista
LEGGI ANCHE – Emin Hersh: “dobbiamo accettarci per quello che siamo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *