La conferenza stampa della finale nuove proposte del Premio Lunezia.

Si è svolta stamattina la conferenza stampa riguardante la finale nuove proposte del Premio Lunezia, l’icontro si è concentrato sugli argomenti cardine della serata che si terrà il 12 settembre ad Aulla.

Premio Lunezia 2022

Il Premio Lunezia è un festival che nasce nel 1996 con l’intenzione di ricercare il valore musical-letterario nelle canzoni. Il 28 luglio il comitato d’ascolto del Premio Lunezia Nuove Proposte 2022 ha decretato, nella splendida cornice romana del Colosseo, gli otto finalisti, qui di seguito ve li presentiamo:

  • Antonio Il grande in arte Aigi-Tropea
  • Nicola Pressi in arte Cane sulla luna -Terni
  • Noemi Tommasini-Reggio Emilia
  • Nicola Vantini in arte Doc Verona
  • Ilaria Argiolas-Roma
  • Alessandro Domenici in arte Guzz-Lu
  • Francesca Fiandaci in arte Enif -Torino
  • Gam (Band) – Padova

Tutti sono entrati in rotazione su Rai Iso Radio partener del Premio Lunezia.

La conferenza stampa

A presentare nei dettagli il programma della finale Nuove Proposte del Premio Lunezia questa mattina sono stati: il sindaco di Aulla Roberto Valettini, la direttrice artistica del Premio Lunezia Nuove Proposte Loredana D’Anghera, Diego Calvetti consulente artistico e per finire Stefano De Martino, il patron del Premio Lunezia autore di eventi per la musica e per il cinema. La conferenza è partita con l’ufficializzazione della data della serata finale che si terrà il 12 settembre, come ha dichiarato il sindaco Roberto Valettini:

“Il Premio Lunezia rappresenta un bene immateriale di Aulla e nonostante il periodo molto difficile che abbiamo vissuto noi come ente siamo riusciti, riusciamo ad offrire questa manifestazione che è di primaria grandezza ed importanza del nostro paese.”

Roberto Valettini sindaco Aulla
La giuria e i vari premi

Durante la conferenza stampa, la direttrice artistica Loredana D’Anghera, nonché presidente di giuria, ha annunciato i nomi degli altri componenti:

  • Marco Masini: cantautore e produttore musicale
  • Federica gentile: rtl 102.5 e direttrice Radio Zeta
  • Diego Calvetti :produttore e autore
  • Riccardo Loda: art director di Warner Chappell

Alla fine della kermasse rimarranno tre finalisti, con la proclamazione del vincitore che avrà la continuazione esponenziale della rotazione radiofonica su Rai Iso Radio.

Inoltre Radio Bruno sceglierà uno dei finalisti, non necessariamente il vincitore, che avrà l’opportunità di essere il protagonista di una promozione radiofonica della radio sopra citata.

Ma non finisce qui perché uno degli otto vincitori, sempre indipendentemente se sia il vincitore o meno, potrebbe acchiapparsi un contratto di un anno con la Warner Chappell.

La direttrice, come conclusione al suo intervento durante la conferenza stampa, ha voluto sottolineare come negli ultimi anni hanno calcato il palco della piccola cittadina artisti che poi hanno avuto un riscontro al Festival di Sanremo:

“Aulla è un piccolo centro che ha dato vita a una manifestazione che ad oggi trova il patrocinio del Ministero della cultura e una citazione nell’enciclopedia Treccani.

Loredana D’Anghera
L’arrivo di nuove collaborazioni

Una new entry del Premio Lunezia è Diego Calvetti, consulente artistico dell’edizione 2022, il quale ha dichiarato l’obiettivo di questa esperienza

“L’obiettivo è quello di far crescere i giovani perché ritengo e credo moltissimo soprattutto che nel mondo musicale ci sia il cambio generazionale necessario nella crescita musicale del paese. Lunezia può dare spazio ai giovani e spero di poter fare da collante”. Warner è un punto di partenza enorme no di arrivo e anche la presenza delle radio serve per aprire un ventaglio più ampio.

Diego Calvetti

Sul finale del suo intervento interviene la direttrice per sottolineare la peculiarità del festival

“Si cerca di dare più sbocchi ai giovani, cercando di mantenere la pecularità di Lunezia che è il valore musicale e letteratura delle canzoni.

Loredana D’Anghera
L’impegno sociale del festival

L’ultimo intervento della conferenza stampa tenutasi stamattina spetta al patron Stefano De Martino, il quale ci spiega come quest’anno abbia una connatazione sociale partendo da una vecchia iniziativa di qualche anno fa.

Il Premio Lunezia anni fa è stato promotore di un’iniziativa sociale molto nobile che ha coinvolto il Ministero di Grazia e Giustizia per coinvolgere molti detenuti italiani in un concorso di poesia. Le opere potevano diventare testi musicali, questa operazione ha avuto dei riscontri positivi anche di recente, ed è uscito anche un disco candidato tra i premi tre al premio Tenco. Quest’anno su questo filone ci sarà il Premio Lunezia impegno sociale in cui verranno premiati alcuni musicisti.

I big della serata finale

La serata non avrà come focus solo la celebrazione del vincitore delle Nuove Proposte del Premio Lunezia, ma saliranno sul palco anche personaggi noti nell’ambito musicale.

Il primo grande nome è quello di Cristiano Malgiolo che sarà la sua prima partecipazione al Premio Lunezia, riceverà un Lunezia per aver contribuito alla qualità musicale e letteraria delle canzoni italiane oltre a divulgare l’importanza dell’autorato dell’arte della canzone. Salirà sul palco anche Mariella Nava che riceverà una menzione per l’ album “Trialogo” che ha composto con Rosanna Casale e Grazia de Micheli.

Si darà spazio alla scena anche alla musica rap con Ai stomb, protagonisti di Sanremo, e Nashley per il singolo “Giovane e triste”.

Quest’anno tutti i protagonisti sflileranno sul Blue Carpet dove avranno modo di fermarsi ed essere immortalati dai flash, il tutto sarà pubblicato sui canali social del festival.

Ci sarà anche un altro big che salirà sul palco ma questa news, insieme all’orario di inizio della finale delle nuove proposte del Premio Lunezia, verrà comunicata nel corso di questa settimana. Non ci resta che aspettare il 12 settembre la cui visione sarà disponibile anche in diretta streaming.

Ad Maiora a tutti i finalisti!

a cura di
Francesca Cenani

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – I Baseball Gregg e la coscienza collettiva
LEGGI ANCHE – The recovieries disponibile l’ep d’esordio del duo amonimo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.