Fratelli Cecchi presentano l’album “Guardando più in là”

Il 27 giugno i Fratelli Cecchi pubblicano “Guardando più in là”, il loro primo album ufficiale in digitale. Una lunga carriera tra teatro e musica che ha lasciato i suoi frutti in questo progetto di dieci canzoni.

Recensione di “Guardando più in là” dei Fratelli Cecchi

“Guardando più in là” è un disco abbastanza vario. Il cantautorato fa un po’ da padrone del tutto, ma lo fa in ogni brano con forme diverse. In canzoni come “L’impero è crollato” troviamo uno stile più vicino alla ballad, per certi versi con toni più lenti e solenni. Poi abbiamo pezzi come “Il regista” che ha un ritmo molto più energico e per certi versi ironico. Ritroviamo anche brani che se sono una buona via di mezzo tra i due, tipo “Il direttore di fotografia” in cui tra toni solenni e un testo ironico ci lasciamo trascinare in questa piccola storia.

“Guardando più in là” è un disco che ha tanto da dire. Racconta la vita di tutti giorni con metafore teatrali, tocca temi leggeri e importanti, come “Nuvole viola”, ma è un peccato che si tratti di un disco molto di nicchia. I messaggi dei Fratelli Cecchi dovrebbero arrivare al mondo, ma il genere che hanno scelto è decisamente per una piccola elité. Se da una parte ci dispiace che rimanga un po’ underground, dall’altra dare al disco un sound indie pop avrebbe voluto dire sminuirlo.

Quindi ben venga lo stile di nicchia dei Fratelli Cecchi! Il nostro consiglio è di andare oltre le apparenze e ascoltare con il cuore questo disco che saprà davvero conquistarvi.

Biografia

I Fratelli Cecchi sono Gabriele Marco e Samuele Luca. Originari della provincia di Prato vengono folgorati dalla musica e dal teatro fin da ragazzi quando trasformavano le loro camere in sale polivalenti in cui sfogare la loro creatività. Si ritrovano nella Filarmonica G. Verdi di Poggio a Caiano e successivamente anche nella Scuola di Cinema Anna Magnani di Prato.

Nel 2016 avviano il loro progetto cantautorale. Nello stesso anno pubblicano su Youtube i loro primi due pezzi: “Il Suonatore Senatore” e “L’Abbuffata” con il nome Ceccao Meravigliao.

I due fratelli presentano i loro brani come un crossover tra le arti. Le loro apparizioni sono più spettacoli teatrali che semplici concerti e i loro testi sono caratterizzati da una penna estremamente poetica e profonda.

Nel 2018 pubblicano il loro primo album “Tu me le fai girare a elica!”, accompagnati dall’ensemble Tacito Accordo. Nello stesso anno, il loro concerto è stato inserito nel cartellone del Festival delle Colline e quella è stata l’occasione di virare su uno stile più cantautorale, che strizza l’occhio al teatro-canzone. Da questo momento è iniziata una lunga stagione di concerti che li ha visti esibirsi in molte location prestigiose.

Nel 2022 giunge a compimento la svolta che li porta a sposare a pieno lo stile della musica d’autore. Il 27 giugno 2022 esce il loro nuovo album “Guardando più in là”.

https://www.facebook.com/fratellicecchi

https://www.instagram.com/fratellicecchi

https://www.youtube.com/c/FratelliCecchi

a cura di
Redazione

Seguici anche su Istagram!

LEGGI ANCHE – Sara J Jones torna a dar voce all’unicità personale tra sonorità anni ‘80 e libertà espressiva: “Caramelle” è il suo nuovo singolo
LEGGI ANCHE – Dall’indie rock con “Furore”, l’intervista ai Giant Gummy Bears

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.