Stand Alone Fest il 19 e 29 luglio a Palagianello (TA) e a Sannicandro (BA)

Il festival ideato da Stand Alone Complex, collettivo formato dai Violent Scenes e dal regista Antonio Stea

Stand Alone Fest è frutto del collettivo formato dai Violent Scenes, band “multiforme” di derivazione post-rock e da Antonio Stea, regista di videoclip musicali (Wind Day di Checco Curci per citarne uno dei più recenti) e film sperimentali e d’animazione. Il collettivo artistico si occupa di produrre e promuovere i progetti vicini alla loro visione di musica, intesa come un territorio volto a stimolare la psiche e in cui, attraverso la ricerca emozionale, tecnica e sperimentale che l’artista fa, guardarsi da dentro verso l’esterno e viceversa: andare al di là, trascendere.

Al momento stiamo lavorando con musicisti e artisti non solo pugliesi ma di provenienza nazionale e internazionale, alcuni dei quali saranno ospiti della prima edizione del Festival Stand Alone, pensato per la Corte del Castello Normanno Svevo di Sannicandro di Bari e il Cortile del Castello Stella Caracciolo di Palagianello (TA), due dei castelli più belli e nascosti della Puglia. Organizzato con la collaborazione del Museo del Territorio di Palagianello, Indiesposizioni, Klap Hub, RKO e il Patrocinio dei Comuni di Sannicandro di Bari e Palagianello.

Stand Alone Complex
Il programma

Stand Alone Fest è stato presentato lo scorso 6 luglio a Sannicandro di Bari, a seguire il programma delle singole serate.

Martedì 19 Luglio, Castello Stella Caracciolo di Palagianello (TA)

Ore 21.00
Presentazione nazionale di Colebrook, racconto esperienziale suddiviso in tre parti, scritto e narrato da Massimiliano Pietroforte, musicato dal vivo da Gianfranco Maselli, Francesco Caragnano e Francesca Di Pierro con chitarra elettrica, elettronica e tastiere.

Ore 22.30
Simona Armenise, chitarrista, compositrice e insegnante barese, diplomata presso il Conservatorio “N. Rota” di Monopoli (BA), attiva da molti anni nell’ambiente rock e sperimentale nazionale, in scena con Lotus Sedimentations – Hasu No Chikuseki, scritto insieme ad Ares Tavolazzi e dedicato alla filosofia orientale del Fiore di Loto.
Web

Cocktails e cucina a cura di Simbiosi, il bistrot mediterraneo di Palagianello.

Stand Alone Fest – Locandina
Venerdì 29 Luglio, Castello Normanno Svevo di Sannicandro di Bari

Ore 20.00
Narova è lo pseudonimo di Nicola Proscia, cantautore e musicista sannicandrese di base a Berlino pronto all’esordio su SAC Recordings in autunno! Un’anima rara, i cui testi sono da ricercare nel cantautorato italiano più autorevole. Web

Ore 21.00
Rastroni, cantautore, produttore e musicista barese. Il suo esordio Anime da frutto è un concept album sul rapporto dell’uomo con due pianeti chiamati Anima e Terra. Uscito nel 2021 per Angapp Music, è ancora sulle riviste musicali di tutta Italia. Web

Ore 22,30
23 and Beyond the Infinite, band psych-rock di Benevento quasi “cult” nella scena psichedelica nazionale. Il nuovo album Lumen del Mundo, coprodotto dalla SAC Recordings, è stato mixato nel suo studio londinese da James Aparicio, ingegnere del suono già al lavoro con Spiritualized, Mogwai, Nick Cave e Depeche Mode. Web

Ore 24.00
Atto Seguente è Andrea Vernillo, musicista elettronico e compositore campano, diplomato presso il Conservatorio Statale “Nicola Sala” di Benevento, in uscita a Settembre per SAC Recordings e Dirty Beach con il suo album d’esordio Following Figures. Web


Ore 01.00
Il dj set di Japanorama: suoni orientali e tribali uniti all’elettronica occidentale.

Vini e cucina a cura del Canto dei Bischeri, osteria toscana a Bari.

Sarà presente un’area mercatini con vinili, dischi, poesia, libri, albi illustrati, abbigliamento vintage, artigianato, merchandising di etichette discografiche indipendenti e un’area relax.

L’Ingresso è gratuito.

Info su Facebook.

a cura di
Staff

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – Rastroni presenta le sue “Anime da frutto”
LEGGI ANCHE – “Wind Day”: il singolo d’esordio di Checco Curci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.