Vi raccontiamo il nuovo singolo di Niveo

Qualche mese fa, avevamo già avuto modo di fare a Niveo qualche domanda sul suo esordio: il giovanissimo cantautore scuola Formica Dischi ci aveva fin da subito incuriosito, in effetti, con il suo singolo d’esordio “Sui sedili della metro”, brano che testimoniamo una certa attitudine alla hit pur senza appesantirsi di pose un po’ retoriche che, ormai, pullulano nelle principali playlist di settore.

Ecco, Niveo invece sembrava avere qualcosa in più, forse solo qualcosa di diverso: una sensazione che oggi riscopriamo attuale con “Occhi”, il singolo per l’estate di Marco Fasano (questo il nome al secolo di Niveo) che fotografa perfettamente la sua idea di “hit estiva” in una manciata di minuti che fanno gongolare chiunque, come noi, sia stufo di sprofondare nei soliti “singoloni” da ombrellone. Sì, perché “Occhi” respira mondi diversi, pur rimanendo così fortemente “catchy” come il brano che la precede: Niveo sembra avere nel sangue la propensione per la melodia, ma anche una penna sufficientemente affilata da farsi bisturi, tagliando e cucendo il cuore di chiunque abbia ancora voglia di sentir parlare d’amore in modo diverso. Per esempio, come ha fatto Niveo, paragonando l’amore all’allergia!

E in effetti, la metafora scelta finisce con l’essere quella più efficace a raccontare la sensazione di “contrasto” che l’innamoramento provoca: così, a volta, basta uno starnuto per far finire tutto, e per trasformare in notte fonda la bellezza di un “tramonto amaranto”. Insomma, Niveo fa sul serio e con il suo secondo singolo sembra volercelo ricordare: e noi, non preoccupatevi, ce ne ricorderemo!

a cura di
Redazione

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE-Marlene Kuntz – Tra Ville e Giardini, Rovigo – 14 Luglio 2022
LEGGI ANCHE-
L’IMF2022, com’è andata la finale del contest musicale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.