Vasco Rossi- Ippodromo La Maura, Milano – 24 Maggio 2022

Nuova location ma lo stesso ecclettico Vasco .. per un pienone di gente, sotto nuvoloni pieni d’acqua e luci colorate.

Vasco Rossi, “Il Blasco“, torna a Milano dopo lo stop forzato causato dalla pandemia..
Per lui non il solito amato San Siro, ma una nuova location.. L’Ippodromo Snai La Maura.

80 mila persone ad accoglierlo tra pioggia e fango, per l’ennesimo sold out.

Vasco arriva sul palco alle 21 con “XI Comandamento“, dall’ultimo album “Siamo qui“.

Blasco mostra molta riconoscenza ai fan che gli sono molto devoti (alcuni addirittura stazionano fuori dalla venue da 6 giorni!!!) e più che un concerto sembra un mega party con luci colorate, persone che cantano e ballano ..e a un certo punto si, reggiseni che volano sul palco e lasciano seni scoperti all’aria sulle note di “Rewind” per la gioia delle telecamere che li riprendono e proiettano sui grandi schermi laterali.


Un susseguirsi di successi per ripercorrere tutta la sua carriera, da “Ti prendo e ti porto via” a “Senza Parole“, “Siamo soli” e “Delusa“.

Vasco inneggia anche un inno alla pace con un “Fuck The War, facciamo musica contro la guerra!”

Due ore e mezza di concerto, bello e surreale ..pensando a quanto sembrava strano e lontano poter tornare ai grandi concerti, senza mascherine e restrizioni vari.
Invece è avvenuto!

Il concerto si chiude con la magica “Alba chiara” e i fuochi d’artificio.

La scaletta
XI Comandamento
L’uomo più semplice
Ti prendo e ti porto via
Se ti potessi dire
Senza parole
Amore… aiuto
…Muoviti!
La pioggia alla domenica
Un senso
L’amore l’amore
Interludio 2022
Tu ce l’hai con me
C’è chi dice no
Gli spari sopra
…Stupendo
Siamo soli
Una canzone d’amore buttata via
Ti taglio la gola
Rewind
Delusa
Eh… già
Siamo qui

Encore
Sballi ravvicinati del terzo tipo
Toffee
Sally
Siamo solo noi
Vita spericolata/Canzone
Albachiara


a cura e foto di
Emanuela Giurano

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – “All We Got” il bigliettino da visita di Anna Luppi
LEGGI ANCHE – Mombao: corpo, dis-connessione e musica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.