“Il Fabbricanuvole” la versione rock di Roberto Quassolo

E’ uscito l’11 maggio “Il Fabbricanuvole”, il primo disco di Roberto Quassolo. Il cantautore ha alle spalle una lunga carriera nella musica, ma solo nel 2021 ha deciso di intraprendere un viaggio da solista. Il suo percorso è iniziato con “Invisibile” per approdare al primo traguardo importante: un album.

Il Fabbricanuvole racconta Roberto Quassolo

“Il Fabbricanuvole” è un disco di nove canzoni che raccontano una crescita personale e artistica. Un viaggio tra le esperienze e le avventure del cantautore. Tutti questi brani suonano in chiave cantautorale rock, ricordando i grandi del rock italiano come i Negramaro. La peculiarità di questo disco sta proprio nel titolo “Il Fabbricanuvole” che diventa un po’ l’alterego del cantante. Una sorta di racconta storie che ci porta nel suo mondo, così tutto il disco si trasforma quasi in un concept album.

Il tema ricorrente? Le storie che vengono raccontate, l’avventura di un uomo tra soddisfazioni, delusioni e speranze. La stessa vita di Quassolo si trasforma in una storia in musica raccontata da Il Fabbricanuvole. Nome, a mio parere, davvero originale che riporta subito all’immaginario una figura magica e sognante.

Analizziamo ora le tracce che personalmente mi hanno colpito di più. Al primo posto sicuramente la traccia che dà il titolo al disco perché racchiude tutto il senso delle undici canzoni. Secondo posto per “Controcorrente” per il suo sound rock pieno di energia e questa voglia di rompere gli schemi. E un po’ per lo stesso motivo al terzo posto metto “Anime Alla Deriva”.

Queste sono le mie tre canzoni preferite dell’intero disco. “Il Fabbricanuvole” è un album interessante che riesce a toccare le corde giuste. A far vibrare l’anima insieme alle corde di chitarra.

a cura di
Redazione

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – Mombao: corpo, dis-connessione e musica
LEGGI ANCHE – “Canzoni per gusto, canzoni per fame”: in viaggio con Nostromo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.