Intervista al cantautore Nicomi

Il 26 gennaio è uscito “L’ultima volta“, il singolo di debutto di Nicomi. Il brano ci racconta con dolcezza e delicatezza la fine di una storia d’amore, la voglia di non commettere più gli stessi errori e il desiderio di rivedere la propria amata.

Nicomi intervista
Sei all’inizio della tua carriera ed è uscito da poco il tuo brano. Come sta andando?

Ciao ragazzi,sta andando abbastanza bene e sono contentissimo del feedback positivo della gente.

Quali sono state le soddisfazioni più grandi da quando è uscito “L’ultima volta”?

Le soddisfazioni più grandi sono tante e ne vorrei citare un paio. Quelle più importanti per me sono due:ricevere tanto affetto dalla gente con un messaggio piuttosto che essere fermato per strada e l’altra cosa è vedere la mia famiglia e miei cari orgogliosi del mio lavoro.

Come è nato questo singolo?

Questo singolo nasce dopo la rottura di una storia d’amore,ci promettiamo di non tornare più su determinati passi ma purtroppo ci ritorniamo…è un po’ come la sigaretta per Zeno. E quella confusione che ci assale quando la persona che amiamo è la stessa che ci trasmette tanto dolore.

Visto che siamo nella settimana di Sanremo, cosa ne pensi del festival?

Penso sia un teatro e palco molto importante tanto da farti “spezzare” le gambe quando ci sali su.

Quali sono stati gli eventi musicali più significativi per la tua carriera?

Non ci sono eventi musicali più significativi perché ho iniziato da poco. Spero però ce ne siano con il passare del tempo.

Com’è collaborare con Vaniglia Dischi?

Collaborare con Vaniglia Dischi è molto bello e soddisfacente. Cercavo qualcuno che credesse nel mio progetto e finalmente l’ho trovato. Colgo anche l’occasione per salutarli.

Quali sono i tuoi prossimi progetti?

I progetti per il mio futuro sono sicuramente continuare a studiare canto,scrivere nuove canzoni e magari anche partecipare ad un Talent Show.

a cura di
Redezione

Seguici anche su Instgram!

LEGGI ANCHE- “Buonanotte” è il nuovo singolo di Letizya
LEGGI ANCHE- “Data Zero”: i nuovi eventi di Godot aps

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.