Generic Animal, fuori il 21 gennaio “Piccolo”

Il singolo che anticipa Benevolent, il nuovo disco in uscita a marzo per la Tempesta Dischi

Guarda il video di Piccolo su YouTube

Il video, che si apre come un teatro per bambini, rispecchia lo spirito della canzone e mostra una casa abitata da creature, in cui ognuna cerca di cambiare il corso della storia senza farsi vedere dall’altra. Realizzato in stop motion attraverso oggetti in carta, è firmato da Mariavittoria Campodonico in arte yolosagent.

Ascolta Piccolo sulle piattaforme digitali: https://bfan.link/piccolo

Ecco come Generic Animal presenta Piccolo, il suo nuovo singolo in uscita oggi 21 gennaio. Direttamente dalla penna del suo autore, una finestra sul nuovo disco Benevolent, fuori per la Tempesta Dischi a marzo, che del prossimo progetto è prima traccia e delizioso assaggio.

“È la prima canzone scritta dopo aver finito Presto che mi ha fatto capire che stavo ripartendo da capo, con un nuovo percorso. Avevo appena ricominciato ad andare dalla psicologa ma sistematicamente a rovinarmi la giornata. Ti svegli, vai a terapia alle 9 del mattino e non ne esci fuori fino al giorno dopo. Mentalmente intendo. Ovviamente estendi la colpa a tutte le persone che ti stanno intorno, per sparpagliare le tue paure, le tue responsabilità. Ma dovresti stare calmo, capire che è giusto aspettare e soffrire un po’ per stare meglio”.

Generic Animal
Il brano

Un pezzo pop rock come quelli di una volta, con una piccola crisi d’identità.
Una voce, un synth, due chitarre, un basso, una batteria.
Un testo in cui la semplicità dei pensieri di un bambino incontrano le paranoie di un adulto, tra ansie consapevolmente incontrollabili e la fatica di venirne a capo.

Due anni dopo Presto, che lo ha confermato tra gli artisti più innovativi e spiazzanti del panorama italiano, Generic Animal – all’anagrafe Luca Galizia – torna con un pezzo intimo e introspettivo, che lo vede di nuovo accanto al fedele socio artistico Fight Pausa Giacomo Ferrari.

Un po’ più upbeat rispetto ai suoi precedenti lavori, Piccolo è un singolo da fischiettare, come il più leggero Paul Simon.

Un testo in cui la semplicità dei pensieri di un bambino incontrano le paranoie di un adulto, tra ansie consapevolmente incontrollabili e la fatica di venirne a capo.

“Quando con Fight Pausa abbiamo cominciato seriamente a registrare e produrre il brano inizialmente era su altri bpm, lo abbiamo tenuto per mesi ad una velocità più lenta fino a che non abbiamo deciso di ri-registrarlo tutto con Giacomo Ferrari alle batterie”.

Generic Animal
Il testo

Quando ero piccolo pensavo a tante cose,
molte di più di quello che importano adesso.

Marzia mi dice, a volte, di non perdere tempo,
quanto è importante stare calmi stare al centro.

Chi sono io?
Perché son qui?
Ho un arsenale di bugie da sfoderare quando fa male,
quando al mattino non mi tocchi o non ci sei.

Ci sono cose dentro di me che spesso non controllo,
sento la colpa e non passa mai.
Per quanto tempo dovrò pagare il prezzo per quello che ho detto,
quello che ho fatto?
Piove dal soffitto e questa casa non ha il tetto.

Chi sono io?
Perché son qui?
Ho un arsenale di bugie da sfoderare quando fa male,
quando al mattino non mi tocchi o non ci sei.

E quanto è vero “sono fatto così”
ma non è una scusa ogni mercoledì.
Mi alzo di buon ora, lascio la macchina lì
mi prendo almeno un’ora per riempirmi la bocca
di cazzate e poi tornarmene qui.

In foto Generic Animal ©Guido Borso 
Crediti

Testo di Generic Animal,
Musiche e produzione di Generic Animal, Fight Pausa, Giacomo Ferrari.
Registrato al Bleach Recording studio di Gittana, da Andrea Maglia, Carmelo Gerace, mixato e masterizzato da Matteo Bordin all’Outside Inside studio di Volpago del Montello.
La foto cover del singolo è di Riccardo Ruffolo, la grafica di Mariavittoria Campodonico.

a cura di
Redazione

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE- “Zeromille”, il singolo d’esordio dei Vandarko
LEGGI ANCHE- Fuori ovunque il nuovo singolo della cantautrice GiusiPre: “A.C.C.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.