Fuori oggi “Il silenzio basta e avanza”, il nuovo singolo di Fusaro

Fuori oggi, 14 gennaio, “Il silenzio basta e avanza” ( Vertigo / Believe / Edizioni Curci), il nuovo singolo di Fusaro disponibile qui.

Dopo i singoli “Dormi Serena” e “Serie A”, e il fortunato disco d’esordio “Di quel che c’è non manca niente”, Fusaro torna con un nuovo brano che non abbandona l’approccio intimista dei precedenti ed al contempo è proiettato al futuro.

Riprendo le cose da dove le avevo lasciatevoltando pagina ma senza scrivere sul retro per paura di pasticciare tutto 


Uscito per Vertigo, distribuito da Believe, publishing Edizioni Curci, è il primo estratto che anticipa il secondo album del cantautore torinese, in arrivo nel 2022.

“Il silenzio basta e avanza” vede gli affetti e la famiglia ancora al centro del quadro, una voce che ammorbidisce ogni parola e si appoggia su un tappeto elettronico ovattato. Una caduta morbida, lavorata con il produttore Ale Bavo con il quale si consolida la collaborazione come nei singoli precedenti e nel primo disco.


Il rapporto padre-figlio, un viaggio in macchina e un dialogo fatto dilunghi silenzi che ognuno riempie con tutte le cose che vorrebbe dire. Uno scenario tipicamente adolescenziale in cui tutti i pensieri vengono lasciati sottintesi, tenuti per sé. Il testo ripercorre queste dinamiche riconoscendo la profondità di tutti quei silenzi e la ricchezza dei momenti passati insieme pensando ognuno all’altro. Il brano è una presa di coscienza, la ricerca di un equilibrio in cui la condivisione con le persone amate non richiede più di un timido silenzio.

Il primo passo verso il secondo album di Fusaro è simmetrico rispetto al primo che portava al disco d’esordio Di quel che c’è non manca niente. Così come “Solo un giocattolo” celebrava il legame tra due fratelli, “Il silenzio basta e avanza” non ha paura di affacciarsi su quest’altra dimensione familiare.

Questo pezzo è un nuovo inizio, un nuovo capitolo del mio percorso. Volevo però che ad introdurre il prossimo disco fosse proprio una delle tematiche che più lo lega al precedente: la famiglia. Il brano nasce dal ricordo di un viaggio in macchina verso casa sul sedile del passeggero, con lo sguardo perso nel traffico e nessuna intenzione di parlare. Nel rapporto adolescenziale padre-figlio alcuni, trovavano nel silenzio il miglior modo per comunicare o a volte una scusa per chiudersi in sé stessi. Conservo con affetto la memoria di ogni silenzio per quello che era: un intervallo di tempo in cui sapevamo entrambi cosa pensava l’altro. Per questo “il silenzio basta e avanza”. Anche se non parlo non vuol dire che non ho niente da dire.

Ale Bavo ne ha seguito la produzione e insieme abbiamo cercato di ricreare l’atmosfera perfetta per raccontare un tema così personale e difficile da maneggiare. Sussurrare quando necessario e usare un tappeto sonoro per dare risalto ad ogni singola parola, rendendola protagonista. Con un occhio a ciò che mi è rimasto sulla pelle del lavoro precedente e l’altro verso nuove sonorità. 

Biografia Fusaro

Fusaro è Fabrizio Fusaro, cantautore torinese nato nel 1997.


Nel 2017 trova nella canzone la sua forma d’espressione prediletta e si affaccia alla dimensione della musica live. Selezionato per il progetto ReHUB di Reset Festival 2017, comincia un percorso che lo porta ad esibirsi in apertura a Eugenio in Via di Gioia e Bianco. A seguire per esibirsi sui palchi del Meeting del Mare, Scampia Music Fest, FansOut Festival, Sotto il Cielo di Fred, Glocal Sound, La Città della Canzone e Musica Da Bere.


Nel 2019 si concretizza la collaborazione con Ale Bavo, musicista e produttore torinese ed esce il singolo d’esordio “Solo un giocattolo”, che Fabrizio dedica al fratello e all’infanzia passata insieme. Segue il secondo brano “Vile (a riva)”, ispirato alla lirica di Guido Gozzano Invernale.


Il 5 febbraio 2021 esce il disco d’esordio “Di quel che c’è non manca niente”, molto apprezzato da addetti ai lavori e stampa di settore. L’uscita è anticipata dai brani “Dormi serena”, trasmesso anche da Radio Deejay e “Serie A” feat. Bianco, trasmesso anche da Rai Radio Due e da Radio Zeta.

A maggio 2021 firma con Edizioni Curci ed inizia la sua esperienza come autore mentre a giugno 2021 si aggiudica il Primo Premio Nuovo Imae di Special Stage Fest, suonando dal vivo per l’organizzazione non profit Officine Buone.


Il 13 gennaio 2022 esce il nuovo singolo “Il silenzio basta e avanza” che anticipa il secondo disco in arrivo.

a cura di
Redazione

Seguici anche su Instagram!

LEGGI ANCHE – Intervista a ComeCarbone: in bilico fra il rock e la canzone d’autore
LEGGI ANCHE – Francesco Gori e il suo “Amore”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.