“Camouflage”: il nuovo album di Ditonellapiaga

Camouflage: camuffarsi per adattarsi alla situazione senza mai perdere sé stessi. Camuffarsi in molteplici personaggi per raccontarsi. “Un po’ come la caratteristica del camaleonte, animale col quale mi sento rappresentata sotto questo aspetto” – Ditonellapiaga.

Anticipato dal singolo “Non ti perdo mai, esce in digitale lo scorso 14 gennaio 2022 “Camouflage“, il nuovo disco di Margherita Carducci, alias Ditonellapiaga  suonato e registrato da bbprod e prodotto per Dischi Belli/BMG Italy. 

Ditonellapiaga è un’artista dalla personalità fluida con l’urgenza di raccontare le mille sfaccettature della propria identità, spesso solare e piena di entusiasmo, a volte nevrotica, a tratti malinconica. Nuova icona urban, Margherita è una ragazza che non smette mai di interrogarsi su cosa significhi essere una ragazza della generazione Millenials.

Dalla passione del canto, tanto mal vista dalla sua amata nonna, Ditonellapiaga nonostante la sua giovine età (25 anni) arriva sul palco di Sanremo 2022 nelle prossime settimane, nella sfera dei Big affiancata in duo con Donatella Rettore con il suo brano “Chimica”.

Onde evitare “Morandiate” su eventuali spoiler alla canzone pre-festival, Margherita non anticipa quasi nulla sul brano, se non che il messaggio chiave della canzone sarà appunto la libertà e la voglia di far divertire e ballare il pubblico che la ascolta. D’altronde Ditonellapiaga come base musicale presenta tanto nu-soul e l’R’N’B, la grande tradizione della canzone italiana e i frenetici ritmi latin, le virate psichedeliche e le molteplici traiettorie della musica elettronica, tracce nascoste di cocktail music e chanson d’amour. È impossibile non ballare alle sue note!

Camouflage e i brani

I brani di Ditonellapiaga rappresentano molto il suo stile clubbettaro, che ti fa venire la voglia di ballare e camminare come le modelle per le stanze di un club che appunto si apre con brani come Morphina, “Repito, “Tutto ok. Immaginate la situazione, dove braccia che si avvinghiano, corpi che si uniscono e che si muovono sensualmente al ritmo: ecco, la sensualità è un altro tema ricorrente dell’album.

In alcuni brani si nota chiaramente anche un richiamo al genere musicale reggaeton che di fatto riprende due artiste molto amate da Margherita: Rosalia e Nathy Peluso. Questo suo mixare con linguaggi diversi, è uno degli aspetti al quale l’artista punterà molto in futuro, poiché se da un lato il ritmo più ballerino è ripreso dai bassi della musica latineggiante, anche l’aspetto della moda e dell’eleganza si riprende tramite l’uso di francesismi. Un esempio ne è il titolo dell’album “Camouflage“.

Tuttavia, un aspetto più sentimentale e romantico non manca fra i brani, ricordando le problematiche comuni a tutti noi nelle nostre diverse esperienze ed età. E che sicuramente ci hanno cambiate/i e portato ad una maggior consapevolezza di noi stesse/i come persone. Un esempio sono “Non ti perdo mai”, “Spreco di Potenziale” – “Prozac”. Non mancano di certo brani nostalgici che sottolineano le cicatrici che ognuna/o di noi ha affrontato nella vita, che ritroviamo nei brani “Altrove”  e “Connessioni”.

Un incontro splendido, splend..generazionale!

L’amore e affinità con Donatella Rettore è evidente in tanti brani di Margherita, ma a confermarlo è lei stessa nel confidare “Appena annunciato che Donatella avrebbe duettato con me ero impazzita! Credo anche che il complimento più bello sia stato quando nel leggere il mio testo la Rettore ci si è ritrovata tanto, dicendo che molte situazioni le sentiva come sue. Non penso ci sia complimento più bello”.

E sembra proprio che l’incontro generazionale delle due autrici di cui ultimamente tanto si parla, sia effettivamente possibile. Sarà molto interessante vederle sul palco insieme, con la loro energia e diversità (anche nel linguaggio)!

Voglia di Glamour!

Nell’osservare le immagini dei social di Ditonellapiaga si evince subito la sua affinità e amore per il glamour, moda ed estetica. “A me affascina tutto ciò che è visivo. I video clip li penso autonomamente. Solitamente cerco sempre di farmi affiancare da qualcuno che ne capisce di più di me di moda e che metta ordine alle mie idee e pensieri. A Sanremo mi affiancherà Susanna Osoni e non svelo ora il brand. Donatella ed io ci vestiremo diverse!” dice l’artista.

Così come la copertina stessa del disco ha un tocco decisamente glamour! La foto con le signore ultraottantenni non sono altro che la nonna di Margherita con le sue amiche, in un salotto tutto rosé, e con abbigliamenti di alta borghesia e classe, come solo le signore di una volta sanno portare.

La copertina del mio album Camouflage racconta il mio essere camaleontica, decidendo di rappresentarlo anche graficamente con un’immagine che mi ricorda l’infanzia: mia nonna che è insieme alle sue amiche. Un po’ come quando sei piccina e vorresti giocare a vestirti da grande per unirti a prendere un tè con le amiche di nonna. Mi ci rivedo molto in quest’immagine, e mi sento rappresentata al massimo” ci confida Ditonellapiaga.

Prossime tappe?

Sicuramente la rivedremo alla 72°esima edizione del Festival di Sanremo i primi di febbraio 2021, ma oltre a questo già si intravede un futuro nei live ai quali Margherita è molto legata.

Ci saranno alcune date ad aprile, che non vedo l’ora di realizzare. Ma ci saranno anche date per l’estate! Sono molo eccitata perché magari molti artisti iniziano in studio, e non sentono questo bisogno di live e contatto col pubblico. Invece io ho iniziato con le live e mi mancano tanto. Saranno impostati come uno spettacolo, con pezzi rifatti e riarrangiati ma sempre fedeli al disco così che le persone possano ricantarle. Saranno molto musicate. Ci divertiremo” dice l’artista.

Ditonellapiaga è un cocktail frizzante in arrivo sul vostro menù per dissetarvi e sprizzare energia da tutti i pori! Seppur ad un suo primo ascolto il gusto percepito si collega pienamente alle nuove generazioni, vi attende invece un gusto amaraognolo finale colmo di richiami del passato e di una cultura che è tutt’ora attuale. Un cocktail mix perfetto per l’incontro fra generazioni diverse.

Assetati? Vi consiglio di scoprire questo beverage!

A cura di
Francesca Bandieri

Seguici anche su Instagram!

LEGGI ANCHE – Il ritorno musicale di Nesli: Confessione-story
LEGGI ANCHE – Eddie Vedder, “Brother the cloud” è il nuovo singolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.