Schianta e il nuovo singolo “Stasera mi butto”

Uscito oggi 2 dicembre, “Stasera mi butto” è il nuovo brano di Schianta che parla di quella “scossa” che si prova dopo una rottura, quel mix di rabbia, tristezza, strafottenza e amore. Parole mai dette, altre dette troppe volte. Insomma “Tre minuti per riassumere rabbia ed amore”.

“Ho scritto questo pezzo d’estate, in un momento in cui nonostante la fine di una relazione abbastanza intensa, l’unica cosa che volevo fare era non pensare a nulla”.

Schianta

Il sound, a metà tra indie old school e il pop punk, si rifà alla wave 80’s mixata a melodie più energiche di influenza post punk.

Stasera mi butto, Spotify
Chi è Schianta?

Schianta è il progetto di Calogero Chianta, nato nell’entroterra siciliano. Il rapporto con la musica nasce da piccolissimo, passando dal funk, al rap e al rock.
Dopo aver studiato tromba alle medie, e chitarra da autodidatta, iniziano i primi contatti con l’indie ad inizio liceo. Dall’ascolto della vecchia scuola indie nascono i primi testi scritti insieme ad un amico sotto il nome di The Punk-inari pubblicando contenuti su YouTube e Instagram.

Schianta

Durante il triennio in design e comunicazione visiva nascono i primi esperimenti di scrittura da solista, inizialmente sul lo-fi e poi arrangiati con la chitarra. Dopo decine di demo nasce Schianta, e nel 2021 esce il primo brano interamente realizzato in home studio “Casa mia“, pubblicato da indipendente. Nell’estate dello stesso anno inizia il percorso con label “Aurora Dischi” e il 2 dicembre pubblica “Stasera mi butto”, il primo brano dell’EP in uscita nel 2022.

Credits per “Stasera mi butto”

Testo e Musica: Calogero Chianta
Produzione e Mix: Alessandro Landini
Mastering: Marco Ravelli
Label: Aurora Dischi
Edizioni: Aurora Dischi Publishing
Distribuzione: ADA MUSIC ITALY / Warner Music Italy
Artwork: Calogero Chianta

Link utili:
Instagram
Spotify

a cura di
Redazione

Seguici anche su Instagram!
Leggi anche- CARAVELLE torna a stupire in “Quello che c’è”, il suo nuovo singolo
Leggi anche- “Come si deve” l’esordio di Delaido

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.