COME VUOY: il mercato musicale visto da un’emergente

Erio in arte Come Vuoy, é un artista sardo classe 1993 e si trasferisce a Bologna nel 2018. É proprio in questo anno che affiancato da un piccolo team di lavoro escono i primi singoli ufficiali che gli permettono di farsi una piccola fetta di pubblico che lo supporta.

Nel 2019 pubblica una serie di pezzi (accompagnati dai relativi video ufficiali) che vengono molto apprezzati dal pubblico come Laboratorio e pop corn, ed é proprio con queste prime canzoni che inizierà ad emergere nel mercato musicale.

Frutto dell’estate

Nel luglio del 2019 esce il primo EP di Come Vuoy, Frutto dell’estate, dove sono contenute 6 tracce tra cui, Questi mi vorrebbero ed onde.
L’EP esce in concomitanza con il video di Mammut, ad oggi la sua traccia più ascoltata con oltre 60mila streams.

Cosa ti ha spinto a fare musica?

Fare musica per me é sempre stata una passione, sin da piccolo quando uscivo con i miei amici ci divertivamo a fare freestyle tra di noi, inglobando anche persone che non ci conoscevano, creando una situazione piacevole per tutti e partecipando ai contest nei vari paesi della Sardegna. 

Successivamente spinto dalla curiosità di scoprire questo mondo, iniziai a non dilettarmi solo nel freestyle, ma prendendo la cosa più seriamente con la stesura dei miei primi testi che poi andarono a sfociare nel mio primo mixtape Il solito mixtape.

Come artista emergente hai pensato che magari un talent show potrebbe essere un buon trampolino di lancio? perché non lo fai? e che ne pensi di quelli che lo fanno?

Si, sicuramente é una buona vetrina, da un sacco di visibilità. Non lo faccio perché penso che chi partecipi ad un talent show abbia una certa formazione ovvero abbia nozioni tecniche nel campo del canto, ed io non mi ritrovo in queste figure perché per me la musica é arte e non mi sento di farmi giudicare da persone che potrebbero valutare negativamente qualcosa di mio perché non nelle loro corde.

Chi partecipa ad un talent show, avrà sicuramente i suoi motivi, sono contento per loro, ma non fa per me.

Il mondo della musica é come te lo immaginavi? c’é solidarietà e aiuto tra artisti di diverso calibro?

Mi aspettavo un mondo molto più artistico e solidale dove conta più il rapporto che si crea tra le presone e meno il proprio tornaconto,  invece questo succede in rari casi, molte collaborazioni non nascono da un vero e proprio apprezzamento, ma spinte dal profitto.

Molti artisti fanno una canzone con cui sfondano e poi vengono dimenticati, e spesso questo é proprio ciò che vogliono, pensi che questo sia una corretta dinamica del mercato musicale? tu stai usando particolari strategie per farti conoscere?

Penso che se il loro intento era quello di sparire dopo una canzone, allora sia una corretta dinamica di mercato dato che il risultato ottenuto rispecchia le loro aspettative. Penso però che ciò che accada più spesso sia che dopo un primo progetto dove si è dato tutto quello che si poteva e anche di più,  ma ritrovandosi con nessuna entrata e senza le aspettative sperate, ci si possa abbattere, e ci si prenda una pausa.

Io ho 2 ragazzi che mi seguono e per ogni progetto viene creata una strategia su misura, che consiste principalmente sulla creazione di Ads, e nell’usufruire dei contatti conosciuti nel tempo.

hai intenzione di far uscire qualcosa a breve?

Non so in quanto breve ma si, ho tante demo pronte che aspettano solo un produttore. Per il momento il progetto in uscita è previsto per gli inizi del 2022.

Segui Come Vuoy su:

Instagram

Spotify

a cura di
Jacopo Somma

Seguici anche su instagram!
LEGGI ANCHE – “Scatola Nera”, il disco d’esordio dell’omonima band milanese
LEGGI ANCHE – KAUFMAN: in uscita il 15 ottobre il nuovo album per INRI “PARKOUR (LATO A)”


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.