Boriani ritorna sulle scene con il singolo “F10”

Boriani è pronto a tornare sulle scene con il nuovo singolo “F10”, uscito l’11 giugno per la casa discografica Garrincha Dischi.

Dopo i precedenti singoli “La Pellegrini”, “Cuore nero” e “Un milione” il cantautore romano continua il suo viaggio con una canzone dalle tinte pop, dalle rime nostalgiche e dal ritornello esplosivo. “F10”  parla degli anni in cui i limiti sembravano non esistere e dove l’incoscienza, come una bussola impazzita, faceva  approdare a sensazioni mai provate,  uno stato mentale, una cantina di sentimenti e desideri.

Boriani – “La Pellegrini”
Ciao Boriani benvenuto su Posta Indipendente! Parlaci del tuo nuovo singolo “f10” uscito per Garrincha Dischi.

Il brano rappresenta uno stato d’animo. Vuole ricordare giorni strani, ma dove tutto risultava facile, semplice. L’ho voluto chiamare così perché, oltre ad essere un motorino, “F10” è anche un tasto per la funzione “salva ed esci” – della serie “belli certi ricordi” ma è giusto che rimangano tali. In realtà il pezzo non doveva uscire come singolo, ma il periodo che ci siamo trovati a vivere è stato pieno di cambiamenti, tra cui quello di posticipare il disco e quindi sono variate anche alcune pubblicazioni.

I tuoi singoli precedenti a “F10” raccontano emozioni diverse, qual è il tuo stato d’animo ora che manca poco alla pubblicazione del tuo nuovo disco?

La verità è che ho una miscellanea di emozioni. Due su tutte sono felicità e tristezza. La prima perché finalmente pare prenda corpo tutto il lavoro, la seconda perché mi spiace parecchio il disco non sia uscito a tempo debito. Non credo abbia una scadenza questo mio disco, ma avessi potuto presentarlo un anno e mezzo fa sarebbe stato più soddisfacente perché mi trovavo a vivere tutte quelle situazioni che il disco racconta. Insomma turbe personali che ho dovuto gestire e che dovrò mettere da parte quando verrà pubblicato l’album.

Roma rimane una grande presenza all’interno dei tuoi testi, pensi che questa città abbia ancora qualcosa da insegnarti a livello artistico?

Roma non smette mai di insegnare qualcosa e per “Roma” intendo la sua gente. È una città che sa farsi amare, ma allo stesso tempo anche odiare però va sempre a finire che “s’abbracciamo”, che incontri un amico, che intravedi uno scorcio che ancora non avevi notato, una situa che ti ispira un pezzo, una frase urlata per strada che ti strappa un sorriso, è così che ti frega. Comunque tempo fa avevo avuto una mezza idea di trasferirmi a Bologna perché la mia etichetta, o meglio le persone che ci lavorano stanno lì. Alle volte la distanza non facilita le cose e ho dovuto imparare a comprendere nuove dinamiche visto che ho sempre lavorato con etichette romane.

Siamo in periodo di ripartenze, hai già in programma  un tour per il tuo prossimo disco?

Le cose stanno iniziando a muoversi di nuovo ed è una cosa bella perché porta speranza e futuribilità. Avendo cinque singoli fuori, il programma per l’estate sarà quello di fare qualche apertura, o almeno spero. Non potendo portare live il disco (non ancora uscito), i concerti saranno concentrati nei club a partire da ottobre o giù di lì. Ancora tutto è in divenire. Non suono da tanto, da più di un anno, e inizio a scalpitare. Non sono uno da “piano B” e non vedo l’ora di tornare all’unica cosa che so fare e cioè suonare.

Per concludere, raccontaci l’emozione di avere una campionessa come Federica Pellegrini nel video musicale del tuo singolo “La Pellegrini”.

Prima di una grande atleta, ho avuto la fortuna di conoscere una grande persona. Federica è stata fantastica nel dedicarsi così tanto al mio singolo. Quando tutto è successo è stata una sorpresa per me. Mai avrei pensato accadesse una cosa del genere. “La Pellegrini” è stato il primo pezzo con il quale mi sono presentato nel campionato degli emergenti e grazie alla presenza di Federica il brano ha avuto una bella spinta.

Seguici anche su Instagram!
Leggi anche – Intervista a Kaput Blue: viaggiando verso “Shangai”
Leggi anche – PIPIA: esce oggi per Slowth Records il doppio singolo “SMACK/POLO”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.