I Domani Martina emergono con “Prima o poi”: l’intervista

Amici da sempre, i Domani Martina sono una pop band nata a Torino nel 2020. Sviluppano il loro sound prova dopo prova ispirandosi ai grandi della musica BritPop/ Rock, Indie e cantautorale italiana. Ai testi che richiamano un romanticismo melanconico ed a tratti ironico i Domani Martina allegano sempre l’energia di una base musicale ricca di chitarre e ritmicamente travolgente. “Prima o poi” è il loro primo singolo, uscito il 25 Giugno 2021.

Il vostro nome è Domani Martina. Ma chi è Martina?

Martina è più un personaggio che una ragazza vera, se dobbiamo dirla tutta manco esiste. Nei testi facciamo spesso riferimento ad una ragazza e per scherzo abbiamo deciso di chiamarla Martina, lei è un po’ quella che può considerarsi la generalizzazione delle ragazze che abbiamo conosciuto.

Prima di creare la band che tipo di percorsi musicali avete avuto?

Arriviamo tutti più o meno da percorsi musicali molto simili e a tratti paralleli. Io Simone e Bob ad esempio avevamo già suonato insieme in un progettino acustico anni fa. Tutti comunque abbiamo avuto le nostre prime esperienze negli anni delle scuole superiori con i classici gruppi con cui passi ore a fare cover in saletta, tranne Salvo, lui è l’eroe che ha deciso di iniziare a suonare la chitarra a 26 anni per ritagliarsi del tempo senza la sua fidanzata (ovviamente si scherza Denise).

In un periodo difficile per ritrovarsi come quello dell’anno scorso, come si è riuscita a formare la band? Cosa vi ha spinto?

Come gruppo di persone che suonano insieme, a dire il vero, ci siamo formati prima, ma facevamo cover e avevamo iniziato a scrivere qualche pezzo in inglese. Nel 2020 invece è nato il progetto Domani Martina: da gruppo di persone che suonano insieme la domenica siamo diventati un gruppo di persone che suonano in un progetto ben delineato. Cosa ci ha spinto? È stato un processo naturale e spontaneo, niente di programmato: tutto è partito dai primi testi in italiano, che ci hanno portati a cambiare il nostro sound per cercare di adattarlo alle linee melodiche di Gabriele.     

Il vostro nuovo singolo “Prima o poi” racconta di un film mentale iniziato dopo un incontro con una ragazza, durato pochi secondi. Chi di voi è stato il protagonista di questo momento? Poi come si è evoluta la stesura della canzone?

 Il testo e la linea vocale sono stati i primi elementi a nascere, il protagonista della vicenda è Gabriele, è lui quello fulminato. Ci ha fatto sentire la sua idea già ben delineata ed è piaciuta a tutti sin da subito, successivamente abbiamo aggiunto un pezzo per volta (chitarre, basso e batteria) in una settimana circa. In ultimo, già dopo un po’ di tempo trascorso a “suonarcela” e consigliati da Fabrizio (Pan Music), abbiamo lavorato alla struttura del brano, alle variazioni e al collegamento tra tutte le sezioni per renderlo il pezzo che potete ascoltare adesso.

Nel comunicato stampa si legge << “Prima o poi” è l’inizio di tutte le frasi che la band si è ripetuta per mesi, chiusa in sala prove ad immaginare il palco, le luci, la gente>>. Alla fine suonerete live quest’estate? Avete in programma qualche novità?

Suoneremo live? Sì, speriamo di farlo il più possibile! Su Instagram e su facebook vi terremo aggiornato sugli eventi, (domani.martina)seguiteci! 🙂 News? Usciranno sicuramente altri brani nel prossimo futuro 😉

a cura di
Alice di Domenico

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – The Zen Circus – Nova Bologna – 13 luglio 2021
LEGGI ANCHE – “Come arde il mio cuore” il grido femminile di Nikita Gill

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.