wLOG “Spazio Brigitte”: tutto si accende e spegne

È uscito venerdì 16 luglio, il nuovo singolo di wLOG, che strizza l’occhio ad una nuova vita: “Spazio Brigitte”. Il brano è ora disponibile sulle piattaforme streaming Spotify e Youtube.

Dopo gli ottimi riscontri ottenuti con “Mosca Cocktail”, brano inserito nella playlist “Super indie” di Apple, l’artista prosegue così il suo percorso di rinnovamento musicale pubblicando quello che a tutti gli effetti è il suo singolo numero 30 in 3 anni.

Un’ottima occasione per puntare su “Spazio Brigitte” quindi, definita dallo stesso wLOG:

Il momento esatto nel quale un ronzio nella testa ci porta lontano da tutto. È il momento nel quale tutto si spegne e tutto si accende. Un acufene, un suono cosmico e una nuova vita

Racconta l’artista

In occasione di questa release, l’artista ha previsto l’uscita anche di gadget ad hoc!

wLOG è il più atipico dei cantautori che si possa immaginare. Dietro questo nome un po’ complicato da scrivere, ma davvero facile da pronunciare c’è uno tra i più misantropi personaggi della scena indie italiana che ha mollato la caotica Milano per il suo studio in montagna, nel Parco Orobico in Val Seriana.

I suoi brani, tra it-pop, dance ed elettronica, un po’ punk e un po’ prog, sono malinconici, autobiografici. La maggior parte delle volte i suoi brani sono piuttosto tristi ma sui quali è impossibili stare fermi.

Quando può, wLOG “ruba” un tram a Milano, e lo riempie di gente scatenando una vera e propria festa itinerante dove si suona, si balla e si beve, un mondo sospeso che, non appena si scende dal tram, scompare alle nostre spalle.

Ed è successo già tre volte: una vera e propria festa con il nome di Partyamo. Le sue ultime release segnano il nuovo percorso intrapreso dall’artista nel 2021: il 23 Aprile è uscito “KillerOne”, seguito da “Mosca cocktail” il 17 Giugno.

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – Intervista a Senhit: dal palco dei musical a quello dell’Eurovision
LEGGI ANCHE – Al Ginzburg Park Festival arrivano i Melancholia: l’intervista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.