L’intervista a Nubiarse per il loro singolo “Riccione & La Festa”

Riccione & La Festa è il primo singolo dei NUBIARSE che ne segna il ritorno nel panorama musicale varesino e l’inizio di un nuovo percorso artistico.

Riccione & La Festa” è il nuovo singolo della band varesina NUBIARSE, disponibile dal 3 Luglio sulle principali piattaforme di streaming.

Il brano è una canzone fresca, dal sound e testo estivo, ma con note malinconiche. Il sound pop-alternativo vuole raccontare un’esperienza vissuta di abbandono che si intervalla al ricordo di un periodo della vita spensierato e felice nella città d’Italia più mondana di sempre, Riccione.

La chitarra elettrica, con un loop circolare, sostiene l’intero brano dall’inizio alla fine e sfocia alla fine in un canto disperato, un solo crudo e acido, che esaspera l’emotività della canzone. Le voci si incastrano l’una sull’altra, sono setose e delicate, ritmiche e sognanti. Il cerchio è chiuso dal basso, che risponde alla chitarra e che senza timore si mostra protagonista in alcune parti della canzone. La batteria è robusta e spessa, sorregge il suono. 

Prima di essere i NUBIARSE siamo stati musicisti in numerosi progetti musicali, abbiamo già fatto oltre cento e più esperienze sui palchi della Lombardia, così oggi abbiamo deciso di unire le forze per creare un progetto completamente nuovo, per costruire un sound più personale ricco di inediti malinconici.

I NUBIARSE sono una band indipendente, ma sempre alla ricerca di stimoli e persone che li aiutino ad arrivare al mondo intero. “Riccione & La Festa” scritta da Amanda Viola D’Arrigo (voce, tastiere), Luigi Cappello (chitarra), Marco Baragetti (basso), Marco Verduci (batteria). Il singolo è stato prodotto e mixato presso lo Studio Supermoon di Milano da Giacomo Carlone e Riccardo Montanari; masterizzato all’Eleven Mastering Studio di Busto Arsizio (VA) da Andrea De Bernardi.

Nubiarse

Abbiamo quindi intervistato i Nubiarse per saperne di più

Ciao, è un piacere potervi intervistare per Posta Indipendente. Ho ascoltato il vostro brano “Riccione & La Festa” e mi è piaciuto molto. Vorreste raccontarci come è nata l’idea per questo brano? 

Ciao. È davvero un piacere per noi. “Riccione & La Festa” è una canzone nata per gioco. Abbiamo letto un’intervista in cui un noto cantautore (sta a voi scoprire quale!), ha inconsapevolmente lanciato una sfida affermando che fosse impossibile scrivere una canzone su Riccione che potesse essere orecchiabile come lo è una hit. Noi allora ci abbiamo provato e speriamo di esserci riusciti. 

“Riccione & La Festa” è il vostro primo singolo, e come inizio è sicuramente d’impatto! Il brano vuole raccontare sia un’esperienza di abbandono sia un periodo spensierato nella città di Riccione. Volete spiegarci il perché di questo forte dualismo? 

In parte perché è stata un’esperienza reale. Ci è capitato di provare l’esperienza dell’abbandono, sia fisico sia mentale in un periodo in cui eravamo anche degli adolescenti spensierati e questo ha creato un forte dualismo anche allora, perché a quell’età è davvero difficile gestire emozioni così contrastanti. Inoltre, volevamo che la canzone contenesse delle immagini in conflitto tra loro. Il dualismo, infatti, è anche presente nel nome della nostra band, NUBIARSE. Il nome è una specie di ossimoro perché le nuvole sono fatte d’acqua e per questo non possono ardere. Volevamo che il nostro primo singolo fosse connesso a questa immagine. 

Avete in progetto di fare anche un videoclip per il vostro brano? Nel caso, avete già alcune idee  su come vorreste realizzarlo? 

Stiamo montando il video proprio in questi giorni e speriamo di poterlo pubblicare a breve sul nostro canale Youtube. Siamo stati a Riccione a girarlo. Anche l’idea del video vuole sottolineare il dualismo di cui parlavamo, si intervalleranno sequenze malinconiche a momenti felici girati per le strade di Riccione.

Nel creare la vostra musica c’è un gruppo o un cantante a cui vi ispirate? O da cui prendete spunto?

Ascoltiamo veramente tantissime cose. Ci ispiriamo sia all’indie e all’alternative italiano sia al brit-pop inglese. Tra i nomi più influenti sicuramente c’è La Rappresentante di Lista, gli Arctic Monkeys, The Kooks e Tash Sultana.

 C’è qualche progetto futuro che vorreste condividere con il pubblico di Posta Indipendente?

In questo momento siamo già in studio a lavorare alle prossime uscite! Il pubblico ha apprezzato davvero molto il nostro singolo e ci hanno chiesto di ascoltare cose nuove. Speriamo di soddisfarli entro fine settembre. E da lì si spera vada tutto in salita.  

“Riccione & La Festa”
I loro social

Instagram
Facebook

a cura di
Angelica Donini

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – “Ananke” la filosofia degli Hertzen in musica
LEGGI ANCHE – “One Love Reggae Reunion” dal 29 al 31 luglio al Camping Girasole di Latisana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.