Intervista Marco Sentieri per il singolo “AliMentali”

Il 2 Giugno è stata la giornata mondiale dei Disturbi alimentari. Un problema che è causa di morte di molti giovani tra le malattie presenti al mondo. Oggi ne parliamo con Marco Sentieri, un cantautore che conosciamo già dal palcoscenico Sanremese in cui, con la sua celebre Billy Blu, aveva affrontato il tema del bullismo e che con il suo nuovo pezzo AliMentali affronta il tema delicato dei DCA.

Ciao Marco, in un periodo storico in cui l’apparenza è tutto, nonostante i messaggi sul body positive stiano prendendo piede nel web in maniera massiccia, è uscito il tuo nuovo singolo, “AliMentali”, sul tema dei disturbi alimentari (DCA). Cosa ti ha spinto a scrivere questo pezzo? 

Chi mi conosce sa che sono molto sensibile ai temi sociali, ascolto tanto i giovani, mi confronto con loro e dopo aver ascoltato un po’ di testimonianze, una su tutte la storia di una ragazza che aveva 18 anni e pesava solo 25kg, e guardandosi allo specchio si vedeva la pancia e per questo continuava a non mangiare, mi venne un’ispirazione di scrivere qualcosa a riguardo.

Sicuramente la tua può essere definita musica sociale, anche se non amo mettere le etichette alla musica, ma hai sempre creato pezzi che andassero a toccare problemi sociali, come mai hai scelto questa via? 

Bhe… In parte ti ho già risposto nella prima domanda, sono molto sensibile ai temi che riguardano i più deboli, essendo stato io tale da piccolo, e quindi provo a dare voce loro attraverso la musica 

Domandina un po’ scomoda: non c’è il rischio che si possa cadere nella retorica trattando di argomenti cosi delicati? 

Credo che trattando temi del genere in un determinato modo, e dare credibilità a chi ascolta non ti faccia cadere nella retorica. 

Il periodo storico che stiamo vivendo è alienante, ma per molti artisti, musicisti soprattutto, si è rivelato essere proficuo, Marco rientra in questo gruppo? Dopo l’uscita di #nonlasciamocibullizzaredalcoronavirus il tuo mood è mutato al riguardo o sei rimasto fermo su quell’idea? 

Il mio Mood è rimasto sempre lo stesso e sicuramente anche per me questo periodo si è rivelato proficuo. 

Questa estate pare che si stia ricominciando a organizzare festival e a portare avanti tour, puoi spoilerarci qualche news che ti riguardi in questo contesto? Hai qualche live in cantiere a parte l’evento di presentazione del progetto o un EP in produzione o uscita? 

Un piccolo spoiler lo lascio. Il 24 luglio sarò ospite al “Festival estivo” in Toscana, precisamente a Piombino. Si ci saranno altri appuntamenti live che aspettiamo ancora un po’ per ufficializzare, per questo invito tutti a seguirmi sui social. 

a cura di
Iolanda Pompilio

Seguici anche su Instagram

LEGGI ANCHE – “Deliveroo” di Danu e la voglia di lasciarsi andare
LEGGI ANCHE – Caveleon: “Sometimes” è l’inizio di una trilogia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.