Hertzen, fuori il nuovo singolo synthpop “Save Me”

E’ uscito il 15 giugno “Save Me”, il primo singolo estratto dal nuovo album degli Hertzen. Il duo elettronico si è fatto attendere un paio d’anni, ma finalmente è tornato e ha intenzione di farsi notare.

Il 14 luglio uscirà “Ananke”, il nuovo album…

…”Save Me” è un primo assaggio. In questo brano il fil rouge è la delusione d’amore. Un rapporto che finisce e porta con sé la disillusione e le promesse non mantenute. No, non è la classica hit estiva. “Save Me” è quella canzone fuori tempo che si fa viva nel momento del bisogno; ti porta conforto e non ti lascia mai solo.

Gli Hertzen sono tornati

Il loro ultimo lavoro risale al 2019, ma questi due anni sono serviti a maturare il loro sound e rendere concrete le loro idee. Il primo risultato di tutto questo è proprio “Save Me” con il suo sound morbido e accattivante.

Non siamo di fronte al classico brano indie pop, no. Gli Hertzen amano i sintetizzatori e sperimentare con i suoni. Nasce così un brano dal sapore un po’ vintage anni ’80 e con la grinta di una canzone rock. Peculiarità di questo lavoro è la voce potente e avvolgente di May Rei che fa da padrona e fa vibrare il cuore dell’ascoltatore.

“Save me” è un brano elettronico, ma con un carattere rock. Lo senti che non si vuole nascondere e che vuole urlarti il suo messaggio.

La canzone parla della delusione di un rapporto, del timore di ricominciare e della scelta di rimanere da soli, ma liberi.
Nasce come un lavoro technopop, ma che poi si è evoluto in un lavoro da una struttura più complessa, basata su un dialogo tra due drum set acustici, basso, suoni mellotron e un suono di sintetizzatore energico e sequenziato. Il suo stile urban ed energico è evidente non solo nel video ufficiale, ma anche in tutto l’album, “Ananke””
, così gli Hertzen raccontano “Save Me”.

Biografia:

Gli Hertzen sono un due elettronico composto da May Rei e Self. Due realtà molto distanti tra loro che si sono unite in Germania. May Rei è italiana, di origini pugliesi. Sono state diverse le sue esperienze come cantante in diversi gruppi, ma tutto è cambiato quando tra le sue mani è arrivato un sintetizzatore usato. In quel momento May Rei ha capito quale sarebbe stata la direzione della sua musica.

A rendere più concreto questo desiderio è arrivato il talento del produttore e musicista Self, Marcelo Ribeiro Dias, di Rio De Janeiro, conosciuto nella scena dance elettronica carioca degli anni ’90. I due si sono trovati subito sulla stessa lunghezza d’onda e così è nato il progetto Hertzen. May Rei convince Self a raggiungerla in Germania e così nel 2018 il duo pubblica i suoi primi due album: “Chotuskone”, “Messages From The Past” e “Younder and Yore”. I ragazzi sono instancabili e l’anno successivo escono altri due brani “No Time” e “Free”.

Contemporaneamente May Rei fonda la sua etichetta indipendente, Einklang Records, e nel 2020 pubblica il suo primo album come solista “Epiphany”. Nonostante questa piccola parentesi in solitaria, gli Hertzen non hanno mai smesso di creare.

In questi ultimi due anni il duo ha lavorato senza sosta per presentare al pubblico il suo nuovo progetto. Il 14 luglio 2021 uscirà, in formato fisico e digitale, “Ananke” il nuovo album degli Hertzen, ma il pubblico non dovrà aspettare così tanto. Il 15 giugno uscirà “Save Me”, primo singolo estratto dal disco.

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE- Il singolo d’esordio di Lucrezia: “Al mare con te”
LEGGI ANCHE-
Caveleon: “Sometimes” è l’inizio di una trilogia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.