Recensione di “Cara D.” il primo singolo dei Dimore

Il 30 aprile è uscito il primo singolo dei Dimore, il duo composto da Alessandro Camisa e da Antonello Mauro, progetto discografico nato nel 2020 in pieno lockdown manifestandosi concretamente nel 2021 con la pubblicazione di Cara D“.

“Esco dalla metro e il mio pensiero attraverso un tunnel vuoto mi riporta indietro sembra un gioco, sembra un gioco”

Cara D potrebbe rappresentare figurativamente un sogno che abbiamo inseguito, o la ricerca del nostro posto del mondo oppure a una storia sentimentale che non ha mai visto la luce.

Cara D” rappresenta il nostro tormento ma anche una fonte di ispirazione nella nostra vita. Nella fattispecie il singolo fa leva sulla sfera sentimentale, dove ognuno di noi ha avuto o vivrà prima o poi una storia mai nata.

“In quella storia che non c’è mai stata, in quella storia che non è mai nata. La mia testa si è addormentata”.

Nel videoclip Cara D compare nella sua essenza di assenza cosi presente nei ricordi, ma così assente nella sua intangibile presenza, ma di un”assenza che ti avvolge, più presente di tante presenze, il tutto non raccontato in modo malinconico o nostalgico ma armonioso e consapevole.

Il sound è una carica esplosiva , ti porta lontano sia ad occhi aperti che ad occhi chiusi, in entrambi i casi ti trascina al ritmo travolgente reso potente dalle chitarre elettriche, questa esplosione è presente anche da un punto di vista cromatico che vede protagonisti il color arancio, il rosso e il blu sia nell’interludio strumentale che e nelle strofe. Cara D” è un’esplosione colorata di pensieri.

I Dimore stanno ottenendo un buonissimo riscontro e hanno tutte le carte in regola per raggiungere ottimi traguardi e non ci resta che attendere i prossimi singoli e magari un album, ma nel frattempo alziamo il volume e ascoltiamo Cara D.

Ad maiora.

a cura di
Francesca Cenani

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHESupernino e il superpotere della semplicita
LEGGI ANCHE Sonia Fasulo e il suo primo libro parlami di te

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.