Giacomo Eva: “Sincero” come il suo EP

Dal bisogno di onestà con sé stesso e verso gli altri nasce “Sincero” (Joseba Publishing) il primo EP di Giacomo Eva. Il giovane cantautore dopo aver partecipato ad X Factor nel 2015 e ad Amici nel 2019, aver vinto il Premio Lunezia nel 2016 e aver scritto tra gli altri per Dear Jack e Francesco Renga per il quale ha firmato “Aspetto che torni” presentato al Festival di Sanremo 2019, decide di metterci la voce.

Lo fa con un quattro tracce che sono la fotografia “nuda e cruda” del suo stato d’animo attuale. Senza fronzoli e sovrastrutture, una scrittura lineare che va a braccetto con un sound essenziale, senza effetti speciali roboanti. Proprio perché come lo stesso Eva ha dichiarato: “adesso dobbiamo pensare tutti a ricostruire una normalità fatta di legami forti e sinceri“.

“Sincero” – Cover
Sincero

Sincero è la title track e il singolo attualmente in rotazione. È la consapevolezza delle proprie debolezze e la voglia di non trovarsi più “sveglio alle 4 di mattino che sembra l’inferno (…) con gli incubi fino alle ossa”. Una promessa, un giuramento a essere sincero con sé stesso e con gli altri.

Sarò sincero con te perchè non voglio più sentirmi perso in questo letto in cui mi dici resto”

Sincero
Azzurro scontato

Azzurro scontato, non sai quanto la vita è invidiosa di quello che siamo. Perché prima di te il cielo era solo un pezzo di azzurro scontato, una bellissima dedica struggente alla persona amata, un voler proteggere questo sentimento da tutto quello che li circonda, dall’invidia persino della vita. Perché:

“Siamo pezzi io di te, tu di me”

Azzurro scontato
Cara ansia

La terza traccia di Sincero è “Cara ansia”, una lettera indirizzata a lei per informarla che non è più gradita nella vita del mittente perché “di lacrime già ne hai viste troppe”, come troppe sono le volte “in cui hai preso a pugni lo stomaco”. Eva esprime la voglia di avere ricordi e giorni senza questa presenza ingombrante e soffocante. Riconosce però l’importanza di quelle cadute che nonostante il male:

“Mi hanno insegnato a riconoscere il bene”

Cara ansia
I miei regali

“Tu sei tutti i miei regali” è la sorpresa di incontrare una persona che non si aspettava, come un uragano, come un regalo appunto. Dopo momenti che diventano mesi in cui si è a pezzi, dopo persone che si fermano giusto il tempo di farci male “riabituo il cuore alla felicità”. I miei regali è la conferma che dentro noi coltiviamo il sogno di poter ricevere il nostro regalo. E più o meno inconsciamente quella mancanza emerge nel momento in cui arriva la felicità:

“Non ti conoscevo ma già mi mancavi”

I miei regali
Ascolta “Sincero” su Spotify

L’EP è prodotto da Gianni Testa per Joseba Publishing e riconferma il fortunato e duraturo sodalizio tra l’artista e il direttore artistico dell’etichetta. Giacomo Eva negli ultimi mesi oltre a dedicarsi all’EP, ha continuato il suo percorso autorale al fianco di professionisti come tra gli atri Tony Bungaro, Cesare Chiodo, il Maestro Enzo Campagnoli, Vittorio De Scalzi, Luca Rustici, Philippe Leon, Jean Michel Byron, Francesco Renga, Dear Jack, Rakele. E, fortemente attirato dal fermento che tante volte solo i ragazzi sanno suscitare. ha collaborato con giovani talenti come Alessio Selvaggio finalista di All Together Now 2021.

Nomi differenti, appartenenti a generi musicali differenti, ai quali la penna di Giacomo Eva si adegua perfettamente. Tra le sue peculiarità infatti c’è la capacità di entrare nell’anima degli artisti per cui scrive, carpendone sempre l’essenza.

Contatti social

FACEBOOK
INSTAGRAM
TWITTER

JOSEBA PUBLISHING
SAMIGO PRESS

a cura di
Mariangela Cuscito

Seguici anche su Instagram!
LEGGI ANCHE – Ti vedo da Lontano è il nuovo lavoro di GUZZI
LEGGI ANCHE – “Come il lago” è il singolo melanconico di Riviere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.